FInow X3 PLus Recensioni

Finow X3 Plus: uno smartphone da polso | Recensione


Oggi su Gizwear vi proponiamo la recensione di Finow X3 Plus, uno smartwatch dotato di specifiche tecniche davvero interessanti tra le quali balzano subito all’occhio la connettività Wi-Fi, il modulo 3G e gli 8 GB di memoria interna.

Scopriamo subito nelle prossime righe se può rappresentare un valido compagno per il nostro smartphone!

Potrebbe interessarti: KingWear KW88: tanto fumo, dov’è l’arrosto? | Recensione

Recensione Finow X3 Plus

Finow X3 Plus

NB: l’ombra presente sul display fa parte della Watch Face.

Finow X3 Plus: le specifiche dello smartwatch

• Processore Mediatek MT6580M con clock massimo di 1.3 GHz;
• GPU Mali-400MP1;
• 1GB di RAM;
• 8GB di memoria interna (non espandibili);
• display IPS da 1,33 pollici (360 x 360 pixel);
• dimensioni di 46 x 47 x 13 mm;
• peso 90 grammi;
• acciaio e silicone;
• slot SIM (nano SIM);
• batteria da 450 mAh;
• OS Android 5.1 Lollipop;
• connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS, 2G e 3G;
• misuratore battiti cardiaci;
• compatibilità con Android e iOS.

Specifiche complete dell'X3 Plus di Finow

Finow X3 Plus

La dotazione tecnica dello Finow X3 Plus lo colloca tra i “top di gamma” degli smartwatch cinesi dotati di Android Lollipop 5.1, adattato per funzionare sul display circolare (full round) dalla risoluzione di 360 x 360 pixel, grazie anche alla presenza di ben 8GB di memoria interna non espandibili (di cui disponibili poco più di 5GB per l’utente) e di 1GB di RAM.

Il processore a bordo dello smartwatch è il Mediatek MT6580M, una CPU quad core con clock a 1,30 Ghz, affiancato da una una GPU Mali-400MP1, uno slot Nano SIM per le chiamate vocali e connettività internet (WCDMA 850/2100MHz).

A livello di connettività il Finow X3 Plus è uno smartwatch completo e dispone di Wi-Fi b/g/n, GPS e Bluetooth 4.0 per la connessione al nostro smartphone, di quale potremo leggere le notifiche direttamente al nostro polso.

Presenti, oltre al barometro, i classici pedometro e lettore del battito cardiaco. Per quanto riguarda l’autonomia troviamo invece una batteria da 450mAh.

Finow X3 Plus: box di vendita

Questo slideshow richiede JavaScript.

La confezione di vendita del Finow X3 Plus è stata quasi sicuramente riciclata da qualche altro modello di smartwatch dell’azienda, in quanto le specifiche tecniche riportate a lato della confezione non corrispondono a quello del dispositivo in prova.

Difatti è segnalata la presenza di una CPU dual core, di soli 512 MB di RAM e d 4GB di memoria interna, dati che non rendono assolutamente giustizia alle reali caratteristiche del dispositivo.

Mettendo da parte questa piccola “svista” da parte del produttore, il cartone utilizzato è comunque di buona qualità e risulta molto solido. Al suo interno il Finow X3 Plus è mantenuto fermo grazie alla presenza di una contenitore in plastica sagomata per contenere lo smartwatch e i suoi accessori.

La dotazione è completa ed è composta da quanto segue:

• Finow X3 Plus;
• base di ricarica;
• cavo USB-micro USB;
• piccolo cacciavite per smontare il retro ed inserire la SIM;
• un piccolo manuale in lingua inglese e cinese;
• 4 viti di ricambio per chiudere il retro;
• pellicola protettiva in plastica per il display

Finow X3 Plus

Per leggere il manuale dovrete probabilmente dotarvi di una lente d’ingrandimento, poiché le scritte sono davvero molto piccole, quasi al limite della visibilità.

Finow X3 Plus

Il design del Finow X3 Plus non è molto originale e prende profondamente ispirazione dal Samsung Gear S2, ex ammiraglia della casa Coreana. Si tratta di uno stile ripreso anche dall’Rthyn L6 di cui vi invitiamo a leggere la nostra recensione.

Tuttavia, le linee minimaliste e moderne del Finow X3 Plus lo rendono adatto all’utilizzo in ogni situazione, che si tratti di un pranzo di lavoro o della gita domenicale in famiglia.

Il quadrante in plastica gommata riprende la stessa finitura e il colore del cinturino rendendo lo smartwatch molto piacevole sia alla vista che al tatto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La costruzione del Finow X3 Plus è impeccabile e non presenta alcun difetto visivo. I materiali utilizzati per la realizzazione dello smartwatch sono di qualità e i pochi dettagli sono ben rifiniti e non lasciano nulla al caso.

La parte inferiore della cassa e la chiusura del cinturino sono stati realizzati in acciaio inossidabile, donando allo smartwatch un look premium e una sensazione di solidità.

Per quanto riguarda la copertura del display invece è stato utilizzato un vetro poco oleofobico che tende a trattenere le ditate.

Finow X3 Plus

Per quanto concerne la visibilità, invece, il display presenta il difetto tipico dei pannelli IPS, virando leggermente ai bordi quando incliniamo il polso, ma si tratta di un dettaglio che non influisce sulla bontà del pannello.

Buona, ma non ottima, la visibilità sotto la luce diretta del sole.

Finow X3 Plus: uno smartphone da polso

Finow X3 Plus

Come anticipato nel paragrafo dedicato alle caratteristiche Finow X3 Plus è dotato di un modulo telefonico che permette anche la navigazione in 3G, in modo da essere utilizzato anche in modalità stand alone.

Per l’inserimento della Nano SIM è necessario svitare il coperchio posteriore della cassa che, oltre i 4 pin magnetici utili per la ricarica dello smartwatch tramite l’apposita basetta, presenta un lettore del battito cardiaco e lo speaker di sistema.

Finow X3 Plus

Sul lato destro del quadrante sono situati due pulsanti utili all’utilizzo dello smartwatch, mentre su quello sinistro troviamo il microfono utilizzabile per chiamate, registrazioni, ricerche e dettature vocali. I tasti hanno una finitura più lucida rispetto al resto della scocca del Finow X3 Plus e non presentano alcun “gioco” durante la pressione.

Il pulsante superiore, che funge anche da tasto di accensione, permette di tornare a visualizzare l’ora quando siamo in altre schermate e di attivare e spegnere il display, il tutto con una singola pressione veloce.

Finow X3 Plus

Con una pressione prolungata, invece, si entra in un menu dove è possibile selezionare il livello di luminosità (3 livelli disponibili), spegnere lo smartwatch, attivare l’accensione automatica del display (un po’ pigra e non sempre precisa), attivare e disattivare la modalità silenzioso e il risparmio energetico.

Il pulsante inferiore invece funziona come tasto back permettendoci di tornare alla schermata precedente.

Finow X3 Plus: indossabilità

Finow X3 Plus

Il comfort offerto dal cinturino in silicone non è tra i migliori, in quanto essendo completamente liscio al suo interno, rimane a stretto contatto con la pelle facendo sudare il polso, durante l’utilizzo prolungato.

La sudorazione non è stata comunque eccessiva rispetto ad un qualunque orologio, quindi lo riteniamo un dettaglio trascurabile.

Dobbiamo inoltre segnalare che la parte del cinturino che si collega alla cassa è troppo rigida e non permette alla dock di ricarica di rimanere appoggiata alla nostra scrivania. La connessione alla basetta è comunque stabile grazie alla presenza di due potenti calamite all’interno della cassa.

Finow X3 Plus

Come anticipato poco sopra, lo speaker di sistema è situato sul retro della cassa del Finow X3 Plus, tuttavia nonostante la sua sfortunata posizione l’audio in uscita è alto e permette un discreto utilizzo dello smartwatch per le telefonate.

L’altoparlante è utilizzabile anche per ascoltare la musica, ma ne sconsigliamo l’utilizzo perché il suono presenta una certa distorsione armonica con bassi del tutto assenti e alti e medi molto piatti.

Finow X3 Plus

La presenza di Android Lollipop 5.1 presenta dei pro e dei contro nell’utilizzo quotidiano del Finow X3 Plus.

Da una parte possiamo sopperire alla mancanza di Android Wear installando le applicazioni direttamente dal Playstore presente sullo smartwatch, dall’altra però queste sono destinate agli smartphone e il loro utilizzo risulta faticoso per via della forma e della dimensione del display.

Oltre al Play Store è presente uno store propietario che permette di scaricare una manciata di applicazioni tra cui Chrome, Whatsapp e Skype.

Vi consigliamo di utilizzare il Finow X3 Plus in inglese in quanto la traduzione in lingua italiana è stata effettuata con molta “fantasia”.

Finow X3 Plus

Con una pressione prolungata sul display abbiamo la possibilità di cambiare la Watch Face scegliendo tra 17 quadranti presenti all’accensione e altri 5 scaricabili a parte direttamente dallo smartwatch.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Navigazione tra le schermate:

Come spesso accade sugli smartwach di provenienza asiatica, è possibile navigare tra le schermate del Finow X3 Plus direttamente con degli swipe sul display.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vediamo nel dettaglio i contenuti visualizzabili:
• Swipe da sinistra a desta: notifiche ricevute (sia sul telefono che direttamente sullo smartwatch);
• swipe da destra a sinistra: player musicale, pedometro e misurazione battito cardiaco, meteo;
• swipe dal basso verso l’alto: visualizzazione di una barra che mostra lo stato della connessione.

Per entrare nel drawer delle applicazioni invece è sufficiente una singola pressione sul quadrante.

Finow X3 Plus

L’OS è fluido e reattivo ma poco funzionale nell’utilizzo quotidiano. Per sopperire al limite causato dalla forma circolare del display è possibile attivare la modalità “quadrata” per visualizzare le applicazioni di terze parti.

Per far ciò è necessario entrare nelle impostazioni relative al display e selezionare l’ultima voce.

Finow X3 Plus

Nel caso doveste comporre lunghi messaggi vi consigliamo di utilizzare la composizione vocale poiché la tastiera integrata è quella Android Stock con layout QWERTY, quasi inutilizzabile su un display rotondo e così piccolo.

La connessione Wi-Fi risulta stabile e difficilmente perde il segnale, lo stesso vale per il 3G.

Quella Bluetooth invece non è stabile al 100% e ci è capitato di veder il Finow X3 Plus disconnettersi dal nostro smartphone attivando un forte allarme su entrambi i dispositivi, funzione utile nel caso dimenticassimo lo smartphone da qualche parte.

Finow X3 Plus

Il sensore del battito cardiaco non è molto affidabile e talvolta si rifiuta proprio di funzionare. Abbiamo effettuato una prova a riposo ricevendo dei dati molto contrastanti nell’arco di pochi minuti con bpm che spaziavano dai 63 ai 110.

Ci riserviamo il dubbio che il problema sia presente solo nella nostra unità, la quale è un sample pre-produzione.

Il conteggio dei passi invece risulta abbastanza preciso.

Finow X3 Plus

Per ricaricare il Finow X3 Plus è necessario utilizzare l’apposita basetta, cosa che ne rende scomodo l’utilizzo fuori casa in quanto sarete costretti a portarla sempre appresso.

La carica della batteria da 450 mAh non è per niente veloce e ci mette ben 2 ore per arrivare al 100%.

Per quanto riguarda l’autonomia purtroppo dobbiamo bocciare il Finow X3 Plus, complice la risoluzione del display, l’OS non ottimizzato per gli smartwatch e la presenza del modulo telefonico e del GPS, non siamo riusciti ad arrivare fino a sera con un utilizzo nemmeno troppo intenso.

Dopo solo circa 5 ore e mezza di utilizzo con connessione Bluetooth, 3G e Wi-Fi attivi la batteria è scesa al 30%, per poi scaricarsi del tutto in sole 10 ore di utilizzo senza riuscire a coprire la giornata.

La durata della batteria potrebbe comunque essere prolungata utilizzando il Finow X3 Plus solo per ricevere le notifiche dello smartphone e disabilitando la connessione Wi-Fi, ma ciò significherebbe castrarne e non di poco le potenzialità.

Finow X3 Plus

Il Finow X3 Plus non è uno tra gli smartwatch cinesi più economici a prezzo pieno, ma si tratta di un dispositivo che ha dalla sua delle caratteristiche tecniche degne di nota che lo pongono tra i top gamma degli orologi intelligenti provenienti dal Sol Levante.

Segnaliamo che il Finow X3 Plus è disponibile in offerta a poco meno di 90 euro su Gearbest.com, ma nel caso foste interessati all’acquisto vi consigliamo di “correre” perché lo stock in promozione è davvero limitato (circa 15 pezzi) e potrebbero finire da un momento all’alto.

Ne consigliamo l’acquisto? Sì nel caso non abbiate intenzione di utilizzarlo in modalità stand-alone e non vi preoccupa l’imprecisione del sensore cardiaco.

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sui nuovi canali dedicati alle offerte del nostro partner l’Arena delle Offertee l’Arena delle Offerte Cina.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

Giudizio Finale

DESIGN 70%
COSTRUZIONE 70%
USABILITA' 60%
BATTERIA 50%
PREZZO 80%
Giudizio Finale

Ne consigliamo l’acquisto? Sì nel caso non abbiate intenzione di utilizzarlo in modalità stand alone e non vi preoccupa l'imprecisione del sensore cardiaco.

Punteggio 66%

Acquista il Finow X3 Plus in offerta a 89 euro

Acquista