Teclast H30 Recensioni

Teclast H30: la smartband con lettura del battito cardiaco | Recensione


Dopo la recensione della Teclast H10 propostavi alcuni giorni fa eccovi una nuova prova riguardante la smartband gemella, la Teclast H30. Le due hanno moltissimo in comune e differiscono esclusivamente per la presenza del misuratore di battiti cardiaci nella variante della recensione odierna.

Scopriamo come si è comportata la smartband nella nostra prova!

Teclast H30

Teclast H30: le specifiche

Come anticipato poco sopra, la Teclast H30 condivide quasi l’intera scheda tecnica con la Teclast H10, a partire dal display Oled da 0,86 pollici con risoluzione 92 x 32 pixel e la batteria da 55 mAh.

La connessione Bluetooth 4.0 offre alla smartband la compatibilità con smartphone con a bordo Android 4.3 e successivi, mentre per gli utenti iPhone sarà necessario almeno iOS 7. Come anticipato, l’unica differenza con la Teclast H10 sta nella presenza di un lettore di battiti cardiaci che la rende un’alternativa più completa alla Xiaomi Mi Band 2.

Specifiche complete della H30 di Teclast

Teclast H10: box di vendita

Questo slideshow richiede JavaScript.

La confezione di vendita della Teclast H30 è identica a quella della Teclast H10 e si differenzia esclusivamente per il nome del modello sul retro e per la presenza di un cavo micro USB dalla forma diversa, non più flat e leggermente più lungo.

Oltre al cavo per la ricarica, in dotazione troviamo un piccolo, ma esaustivo manuale utente in lingua cinese e inglese. Identico a quello dell’H10 il “core” della Teclast H30 e il bracciale in cui lo stesso va nserito.

La parte inferiore del coperchio della confezione, realizzata in un elegante cartone nero, è ricoperta da un sottile strato di spugna che consente una maggior protezione del display durante la spedizione.

Il QR code per scaricare l’applicazione Tspors, utile all’utilizzo della Teclast H30, è stampato sul manuale utente. 

Teclast H30

Il produttore non si è sforzato molto dal punto di vista estetico nella realizzazione della sua seconda smartband, visto che la Teclast H30 è completamente identica alla H10, fatta eccezione per la presenza del lettore dei battiti cardiaci sul retro del “core”.

Il bracciale è realizzato in un morbido silicone nero con una finitura opaca piacevole al tatto. La zigrinatura al suo interno permette alla pelle di “respirare” senza provocare un’eccessiva sudorazione, mentre per quanto riguarda la chiusura abbiamo una clip in plastica con un effetto metalizzato.

Il “core” della smartband si sgancia dal cinturino nella medesima maniera del fitness tracker gemello e del più celebre Xiaomi Mi Band 2.

teclast_h30

Purtroppo la finitura opaca e gommata del bracciale trattiene molta polvere.

teclast_h30

La La Teclast H30 risulta comoda da indossare e piacevole da vedere al nostro polso. Il meccanismo di chiusura, tuttavia, come già rilevato sulla smartband gemella, non è saldo al 100% e durante l’utilizzo ci è capitato di vederlo sganciarsi (ad esempio mentre infilavamo un giubbotto).

Il display oled della Teclast H30 da 0,86 pollici è caratterizzato da una risoluzione pari a 96 x 32 pixel. Il pannello è molto reattivo e può essere attivato da un movimento del braccio o da un semplice tocco sul tasto soft touch. Quest’ultimo permette anche la navigazione tra le varie schermate.

Relativamente alla visibilità sotto la luce diretta del sole il display delude un po’, in quanto dovrete coprirlo con una mano per poter leggere il dato riportato. Un altro particolare che non ci ha convinti del tutto è lo schermo montato al contrario rispetto alle scritte sul retro del “core”, proprio come sulla Teclast H10.

Su un lato del “core” della Teclast H30 è situata la porta micro USB necessaria per la ricarica della smartband. Come nel caso della Teclast 10, la porta non ha alcun genere di chiusura e viene protetta esclusivamente dal cinturino, motivo per cui ne sconsigliamo l’utilizzo in acqua.

La Teclast H30 è comunque resistente agli schizzi ed è possibile tenerla al polso mentre ci si lava le mani.

Nei primi giorni di utilizzo la Teclast H30 ha fatto fatica a connettersi al nostro smartphone, ma dopo averla scaricata del tutto e ricaricata il problema è svanito del tutto e lo scambio dei dati è sempre avvenuto con successo.

Teclast H30: schermate visualizzabili dal display:

Questo slideshow richiede JavaScript.

  • L’orario con la ricarica residua;
  • data (formato mese/giorno + giorno della settimana);
  • passi effettuati;
  • calorie bruciate;
  • distanza percorsa;
  • sonno;
  • phone tracker,
  • battito cardiaco.

Teclast H10: le notifiche visualizzabili:

  • Chiamata in entrata;
  • SMS;
  • messaggi di Facebook;
  • QQ messenger;
  • Wechat;
  • Skype;
  • Twitter;
  • Whatsapp.

Il supporto a Telegram è assente.

Le notifiche ricevute sullo smartphone vengono visualizzate a scorrimento sul piccolo display della smartband senza la possibilità di interagirvi.

Teclast H10: l’applicazione

Tsports, l’applicazione necessaria per l’utilizzo della Teclast H30, è ricca di funzioni, ma ha bisogno ancora molto lavoro da parte degli sviluppatori. La UI presenta una forte predominanza del colore arancione e non risulta molto gradevole alla vista come quella della Cubot V1 (della quale vi invitiamo a leggere la nostra recensione).

Assente la sincronizzazione con Google Fit, tuttavia è possibile sincronizzare i propri dati con altri smartphone registrando un account all’interno dell’app.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per impostare il nostro obiettivo di passi giornaliero bisogna ricorrere ad uno “slider” scomodo da utilizzare.  Non è possibile scrivere direttamente il numero desiderato e nemmeno selezionare un dato preciso (come, ad esempio, i “famosi 10.000” passi che molti medici consigliano).

Alla prima connessione della Teclast H30 bisogna sincronizzare manualmente l’orario, mentre per quanto riguarda la sveglia possiamo attivarne fino a tre, senza però poter selezionare il giorno in cui farle “suonare”.

La vibrazione della Teclast H30 è forte e permette di risvegliarci senza fatica.

NB: L’app non è ottimizzata per i tablet.

Teclast H30: passi, sonno e battito cardiaco

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il tracciamento del sonno non è realistico e risulta sottostimato rispetto alla realtà. La Teclast H30 è in grado di rilevare anche i “pisolini”, ma ciò non accade sempre.

Per quanto riguarda i passi e le calorie bruciate la Teclast H30 offre una misurazione vicina alla realtà. Anche la lettura del battito cardiaco, che avviene in modo automatico e su richiesta, offre dei valori vicino alla realtà.

L’autonomia offerta dalla batteria da 55 mAh ci ha permesso un utilizzo di circa 6 giorni. Tale dato ovviamente può cambiare in relazione al numero di notifiche ricevuto e a quante misurazioni del battito cardiaco vengono effettuate.

Nelle impostazioni dell’applicazione vi è comunque la possibilità di attivare il risparmio energetico, disattivando l’attivazione automatica del display e la vibrazione.

La Teclast H30 è protagonista di un flash sale al prezzo di  14,38 euro su Gearbest.com con spedizione dalla Cina. La promozione terminerà il prossimo 3 ottobre o all’esaurimento del numero di pezzi, limitati, in offerta.

Tuttavia, con la Xiaomi Mi Band 2 al momento acquistabile a circa 21 euro, la H30 come soluzione non risulta molto conveniente.

Cosa ci ha convinto della Teclast H30:

  • Il display;
  • il comfort offerto dal silicone del bracciale;
  • il conteggio dei passi;
  • la rilevazione del battito cardiaco;
  • il prezzo in offerta.

Cosa non ci ha convinto:

  • L’UI dell’applicazione;
  • il monitoraggio del sonno;
  • il materiale utilizzato per il cinturino che trattiene troppa polvere;
  • la chiusura del cinturino non salda;
  • la mancata protezione della porta micro USB.

Come per la smartband gemella, Teclast ha ancora molto lavoro da fare per offrire un’esperienza utente degna per concorre con la Mi Band 2.

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sui nuovi canali dedicati alle offerte del nostro partner l’Arena delle Offertee l’Arena delle Offerte Cina.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

Giudizio Finale

DESIGN 70%
COSTRUZIONE 50%
USABILITA' 60%
BATTERIA 60%
BATTERIA 80%
Giudizio Finale

C'è ancora molto lavoro da fare se Teclast con il suo Teclast H30 ha veramente intenzione di competere con Xiaomi e la Mi Band 2.

Punteggio 64%

Teclast H30 in offerta a soli 14 euro

Acquista