Xiaomi Flower Monitor Recensioni

Xiaomi Flower Monitor: il fitness tracker per le piante | Recensione


Siete tra coloro che hanno acquistato una pianta pur non essendo in grado di curarla? In tal caso non potete assolutamente farvi sfuggire lo Xiaomi Flower Monitor, soprattutto considerando che si trova in vendita a un prezzo molto basso, vicino ai 12 euro.

Scopriamo subito com’è andata la nostra prova!

Xiaomi flower monitor

Nb: per la prova è stato utilizzato una semplicissima piantina di basilico e la foto è puramente illustrativa.

Xiaomi Flower Monitor Packaging

La confezione di vendita del Xiaomi Flower Monitor è molto minimal, forse anche troppo dato che il dispositivo arriva in una semplice bustina di plastica. Ovviamente Gearbest ha provveduto a proteggere la confezione con un imballo idoneo.

All’interno del box non troviamo nient’altro che lo Xiaomi Flower Monitor e una breve guida utente in lingua cinese.

Avremmo preferito qualcosa in più da parte di Xiaomi per la protezione del dispositivo durante il trasporto.

Xiaomi Flower Monitor

Le dimensioni dello Xiaomi Flower Monitor  (12.00 x 2.45 x 1.25 cm) lo rendono comodo da inserire in vasi di qualsiasi dimensione.

Xiaomi Flower Monitor

Il dispositivo è suddiviso in due parti, per la realizzazione delle quali sono stati utilizzati materiali diversi.

La parte inferiore, quella da inserire nel terriccio, contiene i sensori per misurare la fertilità e l’umidità del suolo.

Quella superiore, invece, realizzata con una plastica bianca (di ottima fattura), contiene i sensori per misurare la temperatura e la fertilità.

Quest’ultima parte si può aprire per sostituire la batteria (già inclusa e inserita nel dispositivo).

L’assemblaggio è ottimo e non presenta scricchiolii alla pressione e “giochi” di alcun genere.

Lo Xiaomi Flower Monitor monitora la salute della nostra pianta e il livello di cura che le dedichiamo (un po’ come la Mi Band 2 fa con noi).

I dati raccolti vengono registrati nell’applicazione Smart Home di Xiaomi, ma noi ne sconsigliamo l’utilizzo perché la stessa è solo in cinese.

Per la nostra prova abbiamo utilizzato l’App Flower Care disponibile gratuitamente e senza pubblicità sul Play Store di Google.

Xiaomi Flower Monitor: l’Applicazione Flower Care

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’app che abbiamo usato per il nostro Xiaomi Flower Monitor è solo in inglese, ma non avrete problemi ad utilizzarla perché è molto intuitiva e presenta le stesse funzioni di quella originale.

Alla sua prima apertura dovremo registrarci per poterle permettere di sincronizzare i nostri dati su più dispositivi.

Una volta effettuato l’accesso potremo collegare il nostro Xiaomi Flower Monitor tramite la connessione Bluetooth (a basso consumo energetico) e registrare la pianta di nostro interesse.

Per connettersi bisogna stare molto vicini al dispositivo, ciò permette di poter abbinare più Xiaomi Flower Monitor contemporaneamente e non confondere le piante.

Il nome del vegetale da inserire è quello utilizzato in ambito scientifico, quindi se dovete monitorare un Basilico, come nel nostro caso, dovrete inserire il nome Ocimum basilicum.

Nell’app possiamo visualizzare tutti i parametri della nostra pianta sia in tempo reale che quelli registrati nei giorni passati, l’autonomia residua del dispositivo e i consigli per curare ogni tipo di pianta.

L’unico neo che dobbiamo segnalare nell’app è la mancanza delle notifiche push, perciò dovrete ricordarvi di curare la pianta da soli.

Non escludiamo però che questa funzione possa essere inserita nei futuri aggiornamenti.

Per comprendere bene come funzioni l’applicazione vi invitiamo a leggere la didascalia sotto le immagini nella galleria poco sopra.

Xiaomi Flower Monitor

Dopo 3 settimane di utilizzo la batteria inclusa è scesa del 21%, lasciandoci stimare un’autonomia di poco meno di 9 mesi.

Il dato è da considerarsi indicativo perché potrebbe variare in base alla presenza di aggiornamenti software e alla qualità della batteria che inserirete nel tempo.

Xiaomi Flower Monitor

Al momento della recensione lo Xiaomi Flower Monitor costa solo 12,49 euro su GearBest.com con uno sconto del 30% sul prezzo iniziale.

Ci sentiamo di consigliarla? Sì se avete intenzione di prendere qualche pianta per arredare la casa ma non possedete il pollice verde.

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sui nuovi canali dedicati alle offerte del nostro partner l’Arena delle Offerte e l’Arena delle Offerte Cina.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

Packaging e dotazione 60%
Design e costruzione 80%
Usabilità 70%
Autonomia 80%
Prezzo 80%
Giudizio Finale

Se possedete una pianta, o intendete prenderne una, ma non avete il pollice verde potete procedere tranquillamente con l'acquisto.

Punteggio 74%

Acquista a circa 12 euro su Gearbest

Acquista