Xiaomi Yeelight E27 Recensioni

Xiaomi Yeelight E27 | la nostra recensione della lampadina smart


Oggi vi proponiamo la prova di un prodotto molto interessante, grazie al quale non solo potrete rendere la vostra casa più smart, ma potrete farlo anche con un pizzico di divertimento. Stiamo parlando della Xiaomi Yeelight E27, ovvero la nuova lampadina Smart dell’azienda cinese. Come funziona? Scopritelo nella review che segue!

Recensione Xiaomi Yeelight E27

Xiaomi Yeelight E27: le specifiche della lampadina smart

Dal punto di vista tecnico, la Yeelight E27 è caratterizzata da 19 LED RGB in grado di combinarsi in 16 milioni di colori, da una luminosità massima di 600 lumen e da una tonalità cromatica con un range compreso tra i 1700K e i 6500K. Il consumo energetico è piuttosto ridotto ed infatti in modalità stand-by (quando disattiviamo la lampadina dall’App rimane comunque attivo il chip WiFi) consuma appena 1W, mentre alla massima luminosità arriva a consumare 9W (circa 0,47W ogni LED).

Xiaomi Yeelight E27

Xiaomi Yeelight E27: box di vendita

Come già visto su molti altri prodotti della linea Smart Home di Xiaomi, anche la Yeelight E27 arriva in una confezione molto scarna ed anonima. All’interno della confezione troviamo semplicemente la lampada con connettore E27 ed un breve manuale d’uso in cinese. 

Xiaomi Yeelight E27


Per quanto riguarda la costruzione, già dal primo contatto con la Xiaomi Yeelight E27 è possibile notare immediatamente due cose: la qualità dei materiali è molto buona ed il peso è decisamente più elevato delle lampadine “non smart”.

Caratterizzata da una forma oblunga, la Xiaomi Yeelight E27 ha al suo intero sia un chip Wi-Fi (per il collegamento diretto alla Rete) che un chip Bluetooth (per la configurazione iniziale). Di colorazione grigia, solamente la parte superiore si lascia attraversare dalla luce una volta che la accendiamo.

Xiaomi Yeelight E27


Dopo aver collegato la Xiaomi Yeelight E27 ed aver acceso l’interruttore, per iniziare ad utilizzarla non dovrete far altro che scaricare l’applicazione Xiaomi MI Home dal Play Store di Google (link al download).

A questo punto sarà necessario eseguire l’accesso al Mi Account (obbligatorio, ma utile per controllare la lampada da qualunque parte del mondo grazie alle potenzialità del Mi Cloud), concedere il permesso di attivare il Bluetooth e tappare sul simbolo “+” in alto a destra per ricercare nuovi prodotti da aggiungere.

Non appena l’App troverà la Xiaomi Yeelight E27, sarà necessario eseguire la configurazione della propria rete WiFi ed impostare la relativa password. Finito questo processo, la connettività Bluetooth non sarà più utile, se non nel caso di una successiva installazione della lampadina.

L’ultima fase della configurazione consiste nel definire la posizione della Smart Lamp in casa (soggiorno, cucina, stanza da letto, ecc.).

Xiaomi Yeelight E27

Infine, considerando che sarà scaricata in automatica una sorta di app secondaria chiamata Yeelight (che permetterà la gestione e il controllo remoto della lampadina), anche la stessa Mi Home non risulterà più necessaria.


Parliamo proprio dell’app secondaria Yeelight prima citata, la quale, pur non includendo la lingua italiana (è presente però l’inglese), si presenta con un’interfaccia molto semplice da comprendere e, quindi, utilizzare. L’applicazione è suddivisa in vari tab: Power, Hue, White, Flow, Scene e Snap.

Analizziamoli nel dettaglio:

  • Il tab Power sarà utile semplicemente ad accendere e spegnere la Xiaomi Yeelight E27;
  • il tab Hue permette di scegliere, mediante uno swipe laterale, che colore far assumere alla luce;
  • il tab White permette di impostare una colorazione bianca alla luce emessa dalla lampada;
  • il tab Flow (forse quello più “divertente”) consente di abilitare dei giochi di luce gestibili mediante una ghiera multi colore, con transizioni a differenti velocità (la velocità si controlla sempre con uno swipe laterale);
  • il tab Scene include, appunto, delle scene pre-impostate che modificano la luce in base al tipo di momento in cui ci troviamo (romantico, divertente, alba, tramonto ecc.);
  •  il tab Snap, infine, consente di scattare delle fotografie.

Xiaomi Yeelight E27

Inoltre, entrando all’interno delle impostazioni dell’App Yeelight possiamo poi sbizzarrirci con la programmazione degli orari di accensione e di spegnimento (immaginiamo, ad esempio, di svegliarci dolcemente con una luce tenue, che va pian piano ad aumentare di intensità) e la programmazione di un timer per lo spegnimento automatico.

Xiaomi Yeelight E27

L’effetto che si ottiene utilizzando questa Xiaomi Yeelight E27 è veramente molto interessante, come potete vedere dalle seguenti immagini:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Infine, vi ricordiamo di non disattivare mai l’interruttore della lampada, altrimenti con lo stesso sarà disattivata anche la connessione al Wi-Fi e, quindi, non sarà più possibile gestire la lampadina dallo smartphone. Inoltre, per resettare le impostazioni di connessione della Smart Lamp basterà accenderla dall’interruttore e poi spegnerla dopo 5 secondi. Effettuando questo procedimento per 5 volte tutti i dati verranno cancellati e si dovrà procedere con una nuova configurazione.


Considerando la facilità di utilizzo e le molte personalizzazioni che permette l’applicazione Yeelight, crediamo proprio che il prezzo di circa 17,28 euro (ottenibile con il CODICE SCONTO XYRGBPD) proposto da Gearbest sia decisamente conveniente per un prodotto del genere.

UPDATE: Il prezzo è ora di 15,46 € con il CODICE SCONTO: YEE2IT (solo 50 pezzi)

Volendo fare una piccola comparazione, le Smart Lamp più famose del momento, ad esempio le Philips Hue, necessitano di un HUB centrale ed hanno un costo di 40 euro (solo una lampadina).

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sul nostro nuovo canale dedicato alle offerte.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

DESIGN & COSTRUZIONE 70%
CONFIGURAZIONE INIZIALE 85%
APP DI GESTIONE 80%
PREZZO 90%
Giudizio Finale

La Xiaomi Yeelight E27 ha un ecosistema molto solido e consente di rendere più smart l'illuminazione di casa ad un costo decisamente inferiore alla concorrenza.

Punteggio 81%