Ava Digital Health, Tech, Ultime Notizie

Ava: arriva il wearable che aiuta ad individuare la finestra di fertilità


Lanciato sul mercato Ava, il wearable che aiuta le donne ad individuare la finestra di fertilità. Scopriamo insieme di cosa si tratta!

Per ogni donna imparare a comprendere i segnali del proprio corpo è importante, soprattutto se si sta cercando una gravidanza o, al contrario, la si vuole evitare. Spesso un ciclo irregolare, anche causato da periodi di stress, è difficile da tenere sotto controllo e impedisce di valutare con precisione l’arrivo delle mestruazioni o la fase di ovulazione. Ed è in questo contesto che va ad inserirsi Ava, l’indossabile che ha come obiettivo quello di aiutare le utenti a riconoscere i 5 giorni al mese durante i quali è più probabile che si verifichi una gravidanza.

Ava: arriva il wearable che aiuta a individuare la finestra di fertilità

Il design di Ava è quello di una graziosa smartband azzurro pastello, la quale è in grado di rilevare le variazioni di temperatura e tutti gli altri segnali che preannunciano i giorni di fertilità. Ma le funzionalità del dispositivo non si esauriscono qui; infatti, Ava rileva anche tanti altri dati come i livelli di stress, la frequenza cardiaca a riposo, oltre ad essere in grado di effettuare il monitoraggio del sonno, rivelandosi un device utile anche durante e dopo la gravidanza. Naturalmente, come ogni wearable, i parametri verranno poi registrati per poter essere analizzati sul proprio smartphone tramite l’apposita app. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ava è disponibile all’acquisto al costo di 199 dollari, vale a dire circa 175 euro al cambio attuale direttamente sullo store del sito ufficiale dove potrete trovare anche altre informazione sul wearable.

Lettura consigliata: Femometer: il dispositivo smart per individuare la finestra di fertilità

Inoltre, l’azienda offre agli acquirenti la possibilità di disdire tranquillamente l’ordine nel caso in cui non sia ancora partita la spedizione del prodotto.

Cosa ne pensate di questo dispositivo? Lo acquistereste?

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sul nostro nuovo canale dedicato alle offerte.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.