Richard Yu Ultime Notizie

Huawei lancerà il primo smartphone Daydream-ready in autunno


Huawei ha confermato la sua intenzione di essere tra i primi produttori a lanciare il proprio smartphone con supporto alla piattaforma VR Daydream di Google.

In occasione di una recente intervista ai microfoni del Wall Street Journal il CEO di HuaweiRichard Yu, ha affermato che il primo dispositivo Daydream-ready del colosso dell’azienda di Shenzhen sarà presentato con molta probabilità già nel corso di questo autunno.

Huawei lancerà il primo smartphone Daydream-ready in autunno

Huawei

Al fine di essere considerato DayDream-ready uno smartphone deve essere conforme a determinate caratteristiche delineate da Google, tra le quali un display ad alta risoluzione (vedi qui) ed un potente processore grafico. 

Huawei ha affermato anche la volontà di proporre al pubblico il proprio visore VR compatibile con Daydream e naturalmente con i nuovi smartphone. L’headset Huawei, lo ricordiamo, dovrà basarsi sul reference design che Google proporrà alle aziende partner come modello, consentendo però tutte le variazioni necessarie per adattare i visori alle esigenze delle compagnie e dei loro clienti.

Richard Yu ha affermato che l’obiettivo della compagnia cinese è quello di superare colossi come Samsung e Apple entro i prossimi 5 anni, guadagnando una quota di mercato superiore al 25% e diventando, così, il primo produttore al mondo di smartphone. Se consideriamo che altri marchi interessati ad entrare a far parte dell’ecosistema Daydream (Samsung, HTC, LG, Asus, Xiaomi e Alcatel) non hanno ancora annunciato date definitive per quanto riguarda la presentazione dei loro device con supporto alla piattaforma di Google, mentre Huawei sembra avere delle strategie chiare, possiamo affermare che la compagnia cinese stia dimostrando grande determinazione per raggiungere il suo ambizioso obiettivo.

Non ci resta che attendere per verificare se le strategie commerciali di Huawei condurranno al traguardo sperato.

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social e sul nostro nuovo canale Telegram.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube

VIA1 VIA2