intervento chirurgico in streaming VR Ultime Notizie

Primo intervento chirurgico in streaming VR


Quando pensiamo alla Realtà Virtuale e alle possibilità di immersione offerte dai nuovi Visori VR sicuramente il nostro sguardo/pensiero si rivolge principalmente ai contenuti ludici/di intrattenimento. Tuttavia, a breve sarà possibile assistere per la prima volta ad un intervento chirurgico in streaming VR! Scopriamo i dettagli!

L’Operazione oggetto di questa iniziativa rivoluzionaria sarà un intervento per la rimozione di un cancro al colon, eseguita su un uomo di origine britannica da parte del chirurgo Shafi Ahmed di Londra. Il chirurgo si è detto entusiasta di poter far parte di quello che potrebbe cambiare drasticamente il modo in cui vengono istruiti “praticamente” gli studenti di medicina.

Il paziente, che rimarrà anonimo, viene descritto come un uomo britannico di circa 70 anni, anch’esso entusiasta di poter essere protagonista di questo intervento chirurgico in streaming VR.

Per questioni di sicurezza l’intervento chirurgico sarà trasmesso in streaming su Matavision il 14 Aprile con un minuto di ritardo in collaborazione con Medical Realities.

Primo intervento chirurgico in streaming VR: chi potrà assistere?

Potranno assistere all’intervento tutti coloro che sono in possesso di uno smartphone e dei Google Cardboard o di un Visore VR. Come anticipato, lo streaming sarà trasmesso con 1 minuto di ritardo per questioni di sicurezza e per permettere l’eventuale interruzione in caso di “complicanze”. 

Nel prossimo futuro, quindi, queste tecnologie permetteranno sia agli studenti di medicina che ai chirurghi di poter “dare uno sguardo” da varie angolazioni negli interventi più delicati.

L’obiettivo è quello di “creare” un chirurgo virtuale, con un paziente virtuale con il quale esercitarsi nelle operazioni e, in questo modo, abituarsi al lavoro in team che viene svolto in sala operatoria. In questo modo la Realtà Virtuale sarà qualcosa in più di quello che ci fa esclamare “Wow”

Shafi Ahmed

L’intervento avrà una durata di circa due o tre ore e, vista la natura dell’evento, non ne consigliamo la visione ai più “schizzinosi”.

Cosa ne pensate di questa iniziativa? Fatecelo sapere nei commenti in basso! Continuate a seguirci per i futuri aggiornamenti su questo argomento!

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

VIA