Huami Watch

Huami Watch potrebbe avere 3 giorni di autonomia (e OS Android Wear)!


Dopo la smentita ufficiale arrivata direttamente da Xiaomi, è ormai sicuro che il 30 Agosto non sarà presentato il primo smartwatch dell’azienda, ma che invece vedrà la luce un indossabile della società partner Huami. Oggi abbiamo delle interessanti novità sul Huami Watch! Scopritele nell’articolo.

Huami Watch potrebbe avere 3 giorni di autonomia (e OS Android Wear)!

Vi ricordiamo che Huami è l’azienda che collabora con Xiaomi nella produzione della serie Mi Band, un produttore, quindi, specializzato nel settore degli indossabili e che si prepara a lanciare un nuovo smartwatch, questo volta però sotto il proprio Brand.

Secondo le ultime indiscrezioni, Huami Watch sarà caratterizzato da un’autonomia “da record” (considerando il settore), ovvero una batteria con durata pari a 3 giorni. Inoltre, sempre stando ai rumors, l’OS installato dovrebbe essere Android Wear, una gradita sorpresa, nonché una novità nel panorama wearable cinese.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ lo stesso CEO di Huami, il Signor Wang, ad aver sottolineato, mediante un post su Weibo, che la maggior parte (praticamente tutti) degli smartwatch dotati di OS Android Wear non sono in grado di superare un singolo giorno di autonomia. Huami Watch, invece, sarà in grado di raggiungere i 2 giorni di utilizzo intenso e 3 di utilizzo più moderato. Inoltre, lo stesso Wang ha parlato di un possibile quadrante di forma circolare (ovviamente touch) e della presenza di pulsanti fisici.

Infine, l’azienda ha appena pubblicato un’immagine teaser nella quale si fa riferimento ad un’interfaccia friendly e al contapassi.

Huami Watch

Per il momento, quindi, nessuna nuova informazione riguardo lo smartwatch di Xiaomi (quello che vi interessa maggiormente), mentre è sempre più svelato il nuovo Huami Watch.

Trovate questo dispositivo interessante? Fatecelo sapere utilizzando il box commenti in basso.

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sul nostro nuovo canale dedicato alle offerte.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

VIA