Meizu Mix Tech

Meizu Mix: l’hands-on dello smartwatch Meizu


A metà agosto Meizu presentava ufficialmente il suo primo smartwatch, Meizu Mix. Un orologio smart dall’aspetto classic, venduto in Cina a partire da 999 yuan (circa 135 euro).

Mix è lo smartwatch con il quale Meizu debutta nel mondo wearable

Quest’oggi i colleghi di MyDrivers.com hanno realizzato un primo hands-on fotografico grazie al quale riusciamo ad apprezzarne meglio i dettagli.

Meizu Mix arriva sul mercato in tre versioni che differiscono essenzialmente per il materiale utilizzato nel cinturino, nylon, pelle ed acciaio.

Il meccanismo è realizzato da un’azienda svizzera, mentre il vetro è in cristallo di zaffiro.

Meizu MixMeizu Mix è sostanzialmente un classico orologio al quarzo, con alcune funzioni smarted e un design altamente ricercato.

La parte smart è “nascosta” all’interno del quadrante principale, in grado di mostrare i giorni della settimana grazie alla pressione del tasto sulla corona.

Presente, ovviamente, anche il supporto alle funzioni di contapassi, avviso di chiamata, monitoraggio dell’attività fisica e vibrazione per le notifiche da smartphone.

Uno smartwatch con il quale Meizu non si sbilancia. Molto “classy”…

Il Meizu Mix è inoltre resistente all’acqua fino alla profondità massima di 30 metri, mentre la sua batteria è un’unità da 270 mAh ricaricabile ed in grado di raggiungere in stand-by 240 giorni.

Lo smartwatch è dotato inoltre di connettività Bluetooth 4.0 e di una companion App dedicata per visualizzare i dati rilevati.

Per le specifiche complete e il confronto delle stesse con quelle di altri smartwatch vi rimandiamo alla sezione dedicata.

Specifiche complete dello Smartwatch di Meizu

Che ve ne pare di questo Meizu watch? Sareste interessati ad un suo acquisto? Fatecelo sapere nel box commenti in basso!

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sui nuovi canali dedicati alle offerte del nostro partner l’Arena delle Offerte e l’Arena delle Offerte Cina.
Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

VIA