ViBand Tech, Ultime Notizie

ViBand è un LG G Watch hackerato capace di tutto | Video


ViBand è l’esempio di come il genio non abbia confini e di come sia possibile, di fatto, trasformare (quasi) qualsiasi cosa. Scopriamo di cosa si tratta!

ViBand è molto più di un semplice LG G Watch modificato…

Un team di studenti della Carnegie Mellon University’s F.I.G ha hackerato un LG G Watch per dare vita a ViBand.

Il concept realizzato si basa su una modifica all’accelerometro dello smartwatch, adattato per girare sui 4000 Hz invece dei classici 100 Hz a cui sono configurati i wearable in commercio.

Ciò significa che se un oggetto vibra, che sia un trapano o un frullatore, il ViBand riconoscerà l’input e sarà in grado di identificare l’oggetto.

ViBand

Ovviamente l’oggetto non dovrà essere necessariamente elettrico.

ViBand è sufficientemente smart da comprendere cosa si ha in mano in base a micro-vibrazioni del braccio.

Non solo, sarà in grado di capire se siamo strofinando le mani, ci stiamo toccando il dorso o il palmo della mano.

Ad esempio, quando nel video lo studente suona la chitarra, ViBand è capace di capire se la nota sia piatta o tagliente.

ViBand

La tecnologia in questione è nota come rilevamento bio-acustico.

Il team di lavoro crede che in un futuro prossimo la stessa possa sostituire RFID e QR-code per la rilevazione di oggetti.

C’è di più, il kernel personalizzato potrebbe essere distribuito come un aggiornamento di Android Wear e Tizen.

ViBand

Situazione un po’ più complessa invece per Watch Os.

Nel video vengono mostrate inoltre una serie di App “grezze” sviluppate dagli stessi studenti.

Per comprendere a pieno le potenzialità vi consigliamo di visionare interamente il video. Non ve ne pentirete!

ViBand – prototipo | Video

Che ne pensate? questo ViBand ha stimolato la vostra immaginazione?

Fatecelo sapere nel box commenti in basso!

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sui nuovi canali dedicati alle offerte del nostro partner l’Arena delle Offerte e l’Arena delle Offerte Cina.
Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

VIA