Snapdragon VR SDK Ultime Notizie

Snapdragon VR SDK: disponibile il kit per lo sviluppo di App VR sullo Snap 820


Nelle ultime ore Qualcomm ha finalmente introdotto il suo primo kit di sviluppo software per la Realtà Virtuale progettato per il SoC Snapdragon 820. Grazie a questo nuovo strumento, i produttori software avranno la possibilità di creare app e programmi che potranno sfruttare le capacità di elaborazione grafica offerte dallo Snap 820 (quindi della GPU Adreno), un processore che, secondo quanto dichiarato dal Chip Maker stesso, potrà essere utilizzato anche su Visori VR. Scopriamo il kit Snapdragon VR SDK!

La piattaforma Samsung Gear VR, così come la Google Cardboard, hanno già mostrato come gli smartphone odierni basati su SoC di fascia alta possono essere utilizzati con dei supporti alla Realtà Virtuale, pur con delle limitazioni rispetto alle capacità di elaborazione grafica offerte dalle soluzioni desktop.

Tuttavia, la Realtà Virtuale, oltre a delle buone capacità di elaborazione grafica ed un suono surround, per poter offrire un’esperienza di immersione “totale” richiede anche dei precisi sensori per leggere i movimenti dell’utente e una latenza ridotta al minimo. Vediamo nel dettaglio lo Snapdragon VR SDK!

Snapdragon VR SDK: caratteristiche

Lo Snapdragon VR SDK di Qualcomm sarà disponibile a partire dal secondo trimestre di questo anno e supporterà una serie di tecnologie che semplificheranno lo sviluppo di applicazioni per la Realtà Virtuale, come giochi, video VR a 360°, ecc.. Tra queste troviamo la DSP sensor fusion, per la corretta fusione, appunto, dei dati inerziali forniti dai vari sensori (giroscopi e accelerometri) e per l’elaborazione predittiva della posizione della tresta con il Qualcomm Hexagon DSP.

Ma grazie allo sviluppo sullo Snapdragon VR SDK sarà anche possibile ridurre la latenza fino al 50% nel rendering 3D (grazie al fast motion a fotoni a 18 ms), oltre che migliorare la qualità dei video con il rendering stereoscopico (con immagini a risoluzione 3200 x 1800 pixel a 90 fps) e gestire in modo ottimale l’efficienza energetica e la potenza nell’elaborazione mediante l’integrazione del Qualcomm Symphony System Manager SDK.

Nel prossimo futuro, quindi, vedremo i primi Visori VR basati su Snapdragon 820, anche se probabilmente ci sarà ancora da aspettare.

 

VIA