Xiaomi Luo Qing Ultime Notizie

Xiaomi Luo Qing: in arrivo l’ombrello dell’azienda!


Che Xiaomi, il celebre colosso tech cinese noto per i suoi smartphone di qualità, si voglia affermare anche in altri settori oltre a quello mobile è ormai risaputo, dato che l’azienda sta estendendo da tempo il suo raggio d’azione anche su altri mercati, primo tra tutti lo Smart Home; tuttavia, da qualche mese Xiaomi si sta anche dedicando alla produzione di gadget e accessori che non hanno nulla di tech né tanto meno di smart, ma sono realizzati con la massima cura nei dettagli tipica dell’azienda. A tal proposito oggi vi parliamo di un nuovo prodotto annunciato dalla compagnia, l’ombrello Xiaomi Luo Qing. Scopriamolo insieme!

Xiaomi Luo Qing è un ombrello che la società ha recentemente presentato sotto il suo sub-brand Mijia e che era già stato anticipato qualche tempo fa dalla diffusione in rete di alcuni teaser.

Xiaomi Luo Qing

La leggerezza e la semplicità di trasporto sono le parole chiave su cui l’ombrello Luo Qing si basa. Infatti, il prodotto pesa solo 228 grammi e, se ripiegato, assume uno spessore di appena 3 cm, il che lo rende comodamente trasportabile nell’apposita custodia in dotazione. In totale lo Xiaomi Luo Qing è lungo 24 cm e raggiunge un raggio di espansione di 47 cm una volta aperto.

Xiaomi Luo Qing: in arrivo l’ombrello dell’azienda!

Xiaomi Luo Qing

Il rivestimento supplementare in teflon non solo garantisce un’impermeabilità ottimale, ma anche un’elevata protezione ai raggi ultravioletti, utile nel momento in cui si utilizza l’ombrello per difendersi dal sole.

Luo Qing sarà disponibile all’acquisto tramite una campagna di crowdfunding al costo di 69 yuan, vale a dire circa 10 euro al cambio attuale e a quanto pare sarà uno dei prodotti in vendita nei 1000 store fisici che Xiaomi ha intenzione a breve di aprire in Cina.

Cosa ne pensate della strategia commerciale Xiaomi? Sarà vincente questa estrema differenziazione di prodotti?

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social e sul nostro nuovo canale Telegram.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

VIA