facebook

Nel caso in cui alcuni avessero avuto ancora qualche dubbio sulla strategia commerciale Meizu, questo nuovo annuncio dissiperà le ultime resistenze. La compagnia cinese sembra avere intenzione di affrontare Xiaomi sullo stesso campo, vale a dire mediante l’estensione del proprio raggio d’azione anche in mercati che di tech hanno poco o nulla. Ed ecco che ieri sono state annunciate le solette per scarpe Meizu!

Dopo aver annunciato il suo zaino, l’azienda ha presentato le sue solette, le “Care for U”. Questo nuovo prodotto, oltre ad essere caratterizzato dal colore azzurro brillante, peculiarità del marchio Meizu, è realizzato con una struttura a nido d’ape in doppio cotone EVAun materiale plastico co-polimerico di etilene e acetato di vinile  che ben si presta alla produzione di prodotti flessibili.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inoltre, una maglia a doppia densità in panno Piqué, morbida, confortevole e antimicrobica ricopre la soletta.

Le solette per scarpe di Meizu sono state progettate per l’addestramento militare e, a detta dell’azienda, sono in grado di assorbire e disperdere urti e impatti.

Per quanto concerne le taglie, le solette Meizu “funzionano” esattamente come i classici prodotti di questo tipo che già conosciamo benissimo, vale a dire vanno ritagliate a seconda delle linee tratteggiate stampate, in base alla misura del piede. Dunque, nulla di nuovo o particolarmente innovativo.

 Solette per scarpe Meizu

Solette per scarpe Meizu: dove posso comprarle?

A questo punto starete già smaniando all’idea di “sfoggiare” le vostre nuove solette Meizu, tuttavia abbiamo una brutta notizia per voi. L’ultima fatica della compagnia asiatica non è in vendita su larga scala, ma per averle è necessario inviare una mail a m-union@meizu.com e aspettare pazientemente una risposta da parte del servizio clienti, visto che le scorte sono davvero limitate!

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sul nostro nuovo canale dedicato alle offerte.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

VIA

No more articles