facebook

Le speculazioni attorno all’ormai quasi certo Drone Xiaomi sembrano farsi sempre più insistenti e dopo aver appreso la notizia di un possibile lancio nel corso di questo mese e quella relativa al prezzo di vendita, ecco spuntare in Rete un possibile nome del partner di Xiaomi nella realizzazione dell’UAV. Scopriamo i dettagli!

Drone Xiaomi: il partner sarà Dajiang?

Nei precedenti articoli relativi al futuro drone di Xiaomi abbiamo già avuto modo di sottolineare che l’azienda si affiderà ad un partner per la produzione dello stesso, tenendo per sé gli aspetti relativi al marketing e alla commercializzazione. Ciò, ovviamente, nasce dalla volontà di poter offrire al mercato un prodotto realizzato da una compagnia dotata del giusto know how e, a quanto pare, la scelta di Xiaomi potrebbe cadere su uno dei leader del settore, ovvero Dajiang (ipotesi già avanzata in passato).

Dajiang è un’azienda che, con sede a Shenzhen, ha avviato la sua attività nel 2006 con un piccolo ufficio, arrivando oggi a dare lavoro a circa 3.000 persone, con uffici negli USA, in Germania, Paesi Bassi, Giappone, Pechino ed Hong Kong. La società è da sempre molto impegnata nella ricerca e sviluppo, impegno che le ha permesso di imporsi sul mercato con delle interessanti soluzioni.

Tra queste potremmo vedere a breve anche il Drone Xiaomi, un dispositivo che, secondo i precedenti rumor, dovrebbe essere lanciato ad un prezzo vicino ai 100 dollari, ovvero circa 87 euro al cambio attuale. Tuttavia, tale dato cozza con i modelli attualmente disponibili sul sito di Dajiang, i quali sono venduti a prezzi che partono dai 2499 Yuan, ovvero circa 336 euro.

Pertanto, a questo punto è lecito supporre il lancio di un dispositivo dedicato, appositamente realizzato per Xiaomi e, quindi, rientrante in una fascia di prezzo inferiore.

Dal punto di vista tecnico, il Drone dovrebbe essere caratterizzato da una struttura a quattro assi e una fotocamera per la registrazione di video e le foto, oltre che da una batteria che potrebbe garantire una durata superiore ai 30 minuti.

 

Drone Xiaomi

Ma come già ampiamente sottolineato in articoli precedenti, una delle dotazioni più interessanti dell’aeromobile potrebbe essere quella relativa alla possibilità di radiocomandarlo direttamente da una smartband, come, ad esempio, la futura Xiaomi Mi Band 2.

Anche in questo caso vi rimandiamo ai prossimi articoli sull’argomento. Restate connessi!

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

No more articles