facebook

Di solito il GizROM Team dedica la maggior parte delle sue attenzioni ai tanti device cinesi che, nonostante le ottime caratteristiche hardware, non riescono a raccogliere il supporto che meriterebbero sul fronte del modding. La possibilità di sviluppare una ROM custom per Amazfit Pace (noto in Cina anche come Xiaomi Watch) è stata a lungo rimandata proprio in virtù del già ottimo lavoro svolto dalla sua ampia community.

Consapevoli che maggiore libertà di scelta sia sempre positiva per i consumatori, negli ultimi tempi abbiamo tuttavia deciso di “scongelare” il progetto e dare vita alla GizROM 1.0 per Amazfit Pace, basata sul firmware 1.2.39 dev. Ecco tutti i dettagli!

Amazfit Pace

Ecco la GizROM 1.0 (1.2.39 dev) per AmazFit Pace – Xiaomi Watch!

Come da tradizione GizROM gli interventi si sono concentrati sul fronte della traduzione, perfezionata da Francko76 e Vladi, e su quello della fluidità del sistema e della reattività del touchscreen, migliorate enormemente grazie all’utilizzo del kernel modificato dalla community polacca. Non manca poi il root integrato (utile per eseguire il flash delle ROM senza sbloccare il bootloader), l’app HuamiLab (ringraziamo Nicola Sagliano) e una nuova bootanimation. Le app Alipay e XimalayaSound sono invece state rimosse.

Tra le novità più interessanti segnaliamo infine la notifica di connessione (lo smartwatch vibrerà ad ogni disconnessione o riconnessione al telefono, ringraziamo Magister Yada), mentre per completare il pacchetto abbiamo deciso di preinstallare alcune watchfaces.

GizROM 1.0 per Amazfit Pace!

logo forum

La discussione ufficiale sulla GizROM 1.0 basata su firmware 1.2.39 dev per Amazfit Pace – Xiaomi Watch è disponibile sul nostro forum, dove potrete trovare anche la guida all’installazione ed eventuali segnalazioni e aggiornamenti. Per il download vi rimandiamo invece al nuovo portale dedicato al progetto. Feedback e suggerimenti, come sempre, sono graditi.

Questo articolo Ecco la GizROM 1.0 (1.2.39 dev) per AmazFit Pace – Xiaomi Watch! è stato pubblicato in origine su GizChina.it.

No more articles