facebook

Nei primi anni del ‘900 la Ford ha rappresentato il principale catalizzatore della nuova tecnologia della catena di montaggio e a circa 100 anni di distanza l’azienda sembra voler provare ad essere nuovamente fonte di innovazione per il miglioramento dei processi produttivi. Come? Mediante i wearable, è ovvio!

Di recente, infatti, Ford ha sviluppato un wearable e un’App Android al fine di migliorare la precisione dei controlli di qualità e, allo stesso tempo, incrementare l’efficienza nei suo stabilimenti di produzione. Il progetto pilota è stato avviato presso lo stabilimento spagnolo di Valencia, ma sarà a breve esteso presso altre sedi.

Il nuovo “just in time” Ford grazie a wearable e App Android

Prima del lancio di questa nuova tecnologia indossabile, i lavoratori dello stabilimento di Valencia erano costretti ad utilizzare un classico sistema di annotazione cartacea, che li obbligava a camminare continuamente “avanti e indietro” per più di un chilometro per poter riportare le informazioni annotate sui PC. Grazie a questo nuovo sistema il controllo qualità potrà essere effettuato sul posto (nel preciso punto della catena di montaggio) e più precisamente sarà eseguito registrando direttamente le informazioni mediante il wearable e consultando lo stato della produzione attraverso la relativa App per smartphone. Con Ford, quindi, siamo entrati nell’era di un nuovo processo “just in time”, sicuramente tecnologicamente più avanzato rispetto al corrispondente lanciato dall’azienda negli anni ’20.

Il Vice Presidente della produzione Europea Ford Linda Cash ha dichiarato:

[blockquote cite=”Linda Cash” float=”left” align=”left”]We have varied options and features across our vehicle range and digital innovation in our plants helps to generate lean methods within the manufacturing process. The ability to simply consult a smartphone screen to check any aspect of a vehicle’s quality and specification helps to guarantee highest levels of product quality, and improves work processes and manufacturing efficiency.[/blockquote]

Quindi, secondo quanto dichiarato dalla Cash, è chiaro che la possibilità di consultare “al volo” il display di uno smartphone per controllare qualsiasi aspetto relativo al controllo di qualità nella produzione di un veicolo contribuisce a garantire elevati livelli di qualità nella produzione finale, migliorando peraltro i processi lavorativi e di efficienza produttiva.

Ma non solo, in quanto i lavoratori hanno anche la possibilità di verificare in qualsiasi momento sul touchscreen del wearable (dotato di Bluetooth) i requisiti precisi da seguire per approvare le varie fasi del controllo qualità dei veicoli e, quindi, come anticipato, di poterlo fare direttamente sul posto. In questo modo è stato anche possibile ridurre di circa il 7% l’incidenza dell’errore umano e velocizzare ogni singolo controllo di circa 7 secondi.

L’idea è nata da un’intuizione di Ramón García, Direttore di produzione Ford, il quale, osservando i colleghi e i familiari sempre più impegnati nell’utilizzo di App per smartphone e tablet, ha deciso di far sviluppare un’App Android-based per il controllo della produzione dalla Società locale “Solutions Visia”.

Secondo lo stesso García questa tecnologia aiuta a gestire meglio la complessità della produzione di un numero elevato di veicoli. I feedback positivi ricevuti dai lavoratori della linea di produzione interessata indurranno quindi l’azienda ad ampliare il progetto ad altri settori del processo di produzione.

Insomma, quella adottata da Ford non è una tecnologia che sostituisce l’uomo nella produzione, ma una tecnologia che, indossata dall’uomo, ne migliora le condizioni di lavoro.

 

VIA

No more articles