facebook

I nostri amici a 4 zampe, pur essendo spesso dei veri e propri membri della famiglia, non sempre è possibile portarli al nostro seguito. Quindi, capita di essere costretti, nostro malgrado, a lasciarli da soli in casa. Quante volte, mentre siamo fuori per lavoro o in viaggio, abbiamo pensato a quanto sarebbe stato comodo se i nostri pelosetti fossero stati in grado di telefonarci per dirci che stanno beneFurbo, il nuovo dispositivo di cui vi parliamo oggi, fa proprio questo!

Se il collare smart di Vodafone ci consente di localizzare il nostro cane, Furbo addirittura ci permette di vederlo, parlargli e giocare con lui a distanza, basterà solo collegare il dispositivo al nostro smartphone tramite l’apposita app (disponibile per iOs e Android) e il gioco è fatto.

Al contrario di altri device simili che si limitano ad osservare e registrare, Furbo permette anche di interagire con il nostro cagnolino. Grazie agli altoparlanti possiamo rassicurarlo a voce o potremmo perfino giocare con lui, lanciandogli i suoi biscottini preferiti attraverso la tecnologia apposita. Furbo si attiverà illuminandosi attirando l’attenzione del cane che, quindi, si avvicinerà al dispositivo pronto per essere coccolato.

Furbo

La videocamera a infrarossi permette di controllare il nostro amico a 4 zampe anche in condizioni di scarsa visibilità e nel caso in cui il dispositivo “senta” abbaiare il nostro pelosetto ci verrà inviata una notifica sullo smartphone, in modo tale da poter attivare Furbo e controllare cosa sta accadendo in casa.

Naturalmente è anche possibile registrare i momenti più divertenti e condividerli sui vari social network.

Ecco un video che ci mostra il funzionamento di Furbo

Furbo è stato finanziato con una campagna che ha riscosso molto successo su Indiegogo. Se volete saperne di più e ordinare il dispositivo vi suggeriamo di visitare la pagina di crowdfunding dedicata al progetto, dove potrete trovare tutte le informazioni al riguardo. Le prime spedizioni sono previste a partire da luglio.

Che ne dite? Vi piacerebbe un dispositivo di questo genere?

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

No more articles