facebook

A circa 3 settimane dalla presentazione della nuova smartband low-cost, la Honor A1, ecco finalmente apparire in uno store online il wearable dell’azienda cinese e, piuttosto a sorpresa, anche ad un prezzo molto vicino a quello di lancio. Rivediamo le specifiche della smartband A1 di Honor!

Honor A1: specifiche tecniche

L’A1 si caratterizza per delle specifiche molto simili a quelle delle altre smartband presenti in commercio, tra cui il conteggio dei passi, della distanza percorsa, le calorie bruciate, ecc., tutte funzionalità per le quali però, secondo quanto dichiarato da Honor, i sensori dovrebbero garantire una più precisa misurazione.

Honor A1

Il miglioramento è frutto di un lungo lavoro di ricerca e sviluppo dell’azienda, durato alcuni anni e avviato nel “lontano” 2012.

Honor A1

Lo stesso discorso sarà valido anche per il monitoraggio del sonno, che sarà molto più preciso e la cui registrazione sarà multi-parametro e basata su dei modelli estratti dalla Polisonnografia.

Honor A1

Tra le altre funzionalità della A1 troviamo la possiblità di eseguire il test UV, ovvero la misurazione delle radiazioni solari e la corrispondente (eventuale) raccomandazione di esporsi di meno al sole.

Honor A1

Non manca la notifica di chiamate e sms in entrata mediante la vibrazione e l’illuminazione del singolo LED presente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La batteria sarà un’unità da 70 mAh che garantirà un utilizzo fino a 28 giorni con una ricarica completa.

Dove acquistare Honor A1?

Come anticipato in premessa, la nuova smartband Honor A1 è  disponibile in pre-ordine su Tinydeal.com al prezzo di soli 17,60 euro (spedizione a partire dal 15 giugno). La variante disponibile è quella di colore nero con cinturino in silicone.

ATTENZIONE: Prima di acquistare è bene notare che le uniche lingue disponibili per il momento nell’App di companion sono il cinese e l’inglese.

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social e sul nostro nuovo canale Telegram.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube

Questo slideshow richiede JavaScript.

No more articles