facebook

Huami è uno dei sub brand di Xiaomi più popolari. La controllata si occupa principalmente della produzione di accessori per il fitness, con focus sugli activity tracker. A breve l’azienda potrebbe proporre delle varianti personalizzabili di Xiaomi Mi Band 3 ed AmazFit Bip Lite. I primi render sarebbero già stati pubblicati.

Huami proporrà delle special edition di Mi Band 3 ed Amazfit Bip Lilte per festeggiare la quotazione in borsa di Xiaomi

huami mi band 3 ed amazfit bip lite personalizzati

Da qualche giorno, Xiaomi è stata ufficialmente quotata in borsa ad Hong Kong. Dopo l’entusiasmo iniziale sembra che la i risultati, almeno per adesso, siano un po’ al di sotto delel aspettative. Questo ovviamente non significa che quello raggiunto non sia un importante traguardo. Proprio per celebrarlo, Huami avrebbe deciso di produrre delle edizioni speciali di Mi Band 3 ed Amazfit Bip Lite.

huami mi band 3 ed amazfit bip lite personalizzati

Non si ancora molto su quando avverrebbe la loro commercializzazione ed in cosa sarebber “speciali”. Soprattutto non se ne conosce il prezzo di lancio. Gli unici dettagli noti fino ad oggi sono dei possibili render. Sui cinturini ci sono delle scritte ed il codice di riconoscimento che Xiaomi ha in borsa.

Stando alle traduzioni, quello che ci sarebbe scritto (in ideogrammi ed in Cinese Semplificato) sarebbero parole del tipo “gentile” o frasi come “la fortuna sorride agli stolti”. Ovviamente, non siamo sicuri che quanto riportato per personalizzare i cinturini sia effettivamente questo…anche perché sarebbe un po’ strano!


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito!
Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.


Discuti con noi dell’articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!

Questo articolo Huami potrebbe lanciare versioni personalizzate di Mi Band 3 e Amazfit Bip Lite | Rumors è stato pubblicato in origine su GizChina.it.

No more articles