facebook

Minix ci riprova e dopo la fortunata esperienza del NEO Z64 lancia un nuovo Mini PC Windows. Il nuovo Minix NEO Z83-4 è infatti il successore del precedente dispositivo, dal quale eredita il classico design Minix e, come anticipato, la dotazione dell’OS di Microsoft. Scoprite nella nostra recensione come si è comportato in questi giorni di test.

Recensione Minix NEO Z83-4

[header text=”BOX DI VENDITA” subtext=”Essenziale | Voto 7,5″]

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il box di vendita del Minix NEO Z83-4 è quello classico adottato dall’azienda per i suoi Mini PC con OS Windows (ovvero con dominanza di colore blu). La dotazione è essenziale, ma è apprezzabile sia la qualità dei componenti che la presenza di un antenna estraibile.

All’interno troviamo quanto segue:

  • Il Minix NEO Z83-4;
  • antenna WiFi;
  • l’alimentatore con spina europea da 12V/3A;
  • il cavo HDMI;
  • manuale utente in inglese;
  • solita brochure Minix che riepiloga i prodotti dell’azienda.

[header text=”DESIGN E MATERIALI” subtext=”Più generoso, meno generoso | Voto 7,5″]

Come anticipato in premessa, il nuovo NEO Z83-4 eredita il design dei Mini PC Minix, presentandosi, quindi, come la classica “scatoletta” di colore nero, con impresso in basso rilievo il logo dell’azienda.

Minix NEO Z83-4

Cambiano però le dimensioni e i materiali costruttivi, le prime un po’ più generose e pari a 12,7 x 12,7 x 2,4 cm per circa 370 grammi di peso, i secondi principalmente composti da plastica, pur sempre di buona qualità.

Minix NEO Z83-4

Molto completa la dotazione di porte ingressi. Vediamola nel dettaglio.

  • Frontalmente troviamo il LED di stato di colore blu;
  • a sinistra la sede dell’antenna estraibile, un foto di reset e il Kensington security lock;
  • posteriormente, nell’ordine, il jack audio per le cuffie/microfono, la mini display port, la porta HDMI, la Gigabit Ethernet e l’ingresso DC IN per l’alimentazione;
  • a destra il tasto di accensione, lo slot per micro SD di espansione, 3 USB 2.0 e 1 USB 3.0.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Del pannello superiore abbiamo già parlato della presenza del logo Minix in bassorilievo, mentre su quello inferiore troviamo 4 gommini utili a dare più stabilità al Mini PC nell’appoggio e alcune informazioni relative alle certificazioni del dispositivo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I quattro piedini sono sicuramente anche utili a creare una sorta di camera d’aria sotto al dispositivo, uno spazio tale da poter migliorare la dissipazione del calore.

[header text=”HARDWARE” subtext=”Compromessi necessari | Voto 7,5″]

Questo slideshow richiede JavaScript.

La scheda tecnica di questo nuovo Z83-4 non fa di certo gridare al miracolo ed infatti sul Mini PC troviamo un già visto e rodatissimo processore Intel Cherry Trail X5-Z8300, affiancato da una dotazione di ben 4GB di RAM DDR3L, ma soli 32GB di memoria interna eMMC 5.0 (17GB liberi al primo avvio).

Quest’ultimi, per fortuna, sono espandibili grazie alla presenza dello slot micro SD e da questo punto di vista Minix ci ha tenuto a sottolineare che la scelta di un taglio di memoria così ridotto è legata alla volontà di offrire una licenza di Windows 10.

Minix NEO Z83-4

Sul device, infatti, sarà possibile ricevere regolarmente tutti gli aggiornamenti del sistema operativo.

Minix non si è invece risparmiata dal punto di vista della connettività ed infatti sul NEO Z83-4 troviamo il  Wi-Fi 802.11ac dual band (2.4/5.0 GHz), il Bluetooth 4.2 e la già citata porta RJ-45 Gigabit Ethernet.

[header text=”PRESTAZIONI” subtext=”Solita Minix | Voto 9″]

Nonostante il NEO Z83-4 sia un mini PC fanless, lo stesso garantisce delle temperature di esercizio che non superano mai i 42° sulla parte superiore della scocca (in media restano sempre sui 36-37 gradi), 41 su quella inferiore e una media di 75° sul processore. Tali valori sono superiori alla media dei prodotti concorrenti attualmente sul mercato e da questo punto di vista si nota la “mano di Minix” nel lavoro di ottimizzazione.

Minix NEO Z83-4

In questi giorni di prova, infatti, il dispositivo non ha quasi mai evidenzaito problemi di throttle o overheat, dove quel “quasi” si riferisce a situazioni nelle quali, per scopi di test, si è cercato di spingere le operazioni ben oltre quelle che sono le naturali potenzialità del Mini PC.

Minix NEO Z83-4

In particolare, ci si è spinti “più in là” nel gaming, dove, anche con titoli come Asphalt 8 al massimo dei dettagli, il Mini PC ha evidenziato i suoi limiti “fisiologici”, evidenziando sporadici lag e rallentamenti generali (pur garantendo però la possibilità di utilizzare il titolo). Tuttavia, ciò era anche prevedibile in quanto il dispositivo non nasce come “macchina da gioco”.

Anche relativamente alla riproduzione video non si rilevano particolari sorprese ed infatti il Minix NEO Z83-4 conferma quanto è nelle corde della piattaforma hardware e, in particolare, la CPU X5-Z8300. Sul Mini PC, infatti, sono riproducibili senza problemi i file video fino alla risoluzione 1080p, mentre si rileva qualche incertezza con i filmati in 4K.

Come anticipato il NEO Z83-4 arriva con in dotazione un ottimo e completo reparto connettività, ma è in particolare nelle prestazioni del Wi-Fi, grazie anche alla tecnologia ac, che questo Mini PC stacca nettamente la maggior parte dei suoi attuali competitors. Sono infatti ottimi i transfer-rate, i tempi di risposta e di riaggancio del segnale.

Minix NEO Z83-4

Buone anche le prestazioni del Bluetooth, che non da luogo a rilievi e che è stato testato con successo con la tastiera Logitech K400 Plus. Non è stato invece possibile utilizzare con il Minix NEO Z83-4 il gamepad Xiaomi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Concludiamo il discorso relativo alle prestazioni parlando di velocità delle memorie. Sul dispositivo è installata una eMMC 5.0 da 32GB, caratterizzata da un buon livello di velocità in lettura e in scrittura, dati rilevati sia “numericamente” da dei test di benchmark, che nell’esperienza quotidiana in vari “copia e incolla” di file di grandi dimensioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

[header text=”PREZZO” subtext=”La qualità si paga | Voto 8″]

Minix NEO Z83-4

Alla luce dei test eseguiti nell’ambito di questa recensione e, andando oltre “i numeri”, dell’esperienza quotidiana con il dispositivo, possiamo affermare che il Minix NEO Z83-4 si candida al titolo di “migliore Mini PC Windows” sul mercato. Ovviamente “migliore” non vuole dire necessariamente anche più economico ed infatti per questa macchina saranno necessari circa 169 euro, un prezzo che è sì leggermente più alto rispetto alle soluzioni concorrenti, ma che alla luce della presenza di una licenza di Windows 10 e delle prestazioni offerte può essere considerato più che congruo.

Il Mini PC sarà molto presto disponibile direttamente su Amazon (quindi con una garanzia di 24 mesi), dove l’azienda ha aperto uno shop ufficiale.

Ovviamente vi informeremo riguardo alla disponibilità e ad eventuali sconti/codici sconto. Continuate a seguirci!

UPDATE: Il Minix NEO Z83-4 è ora disponibile su Amazon al prezzo di circa 169,90 euro con spedizione Prime inclusa (Spedito da Amazon, ovviamente dall’Italia) e, ovviamente, 24 mesi di garanzia.

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sui nuovi canali dedicati alle offerte del nostro partner l’Arena delle Offerte e l’Arena delle Offerte Cina.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube

No more articles