facebook

Vi siete mai chiesti cosa accadrebbe se esistessero applicazioni in grado di ampliare le “funzionalità” anche di noi esseri umani? Probabilmente questa possibilità non è così lontana come pensiamo dato che è il principio alla base di North Sense, il sesto senso artificiale. Scopriamo di più su questo nuovo dispositivo!

North Sense è il primo prodotto in sviluppo presso Cyborg Nest, azienda specializzata nella produzione di sensi artificiali. La compagnia è stata fondata da Liviu Babitz, Moon Ribas, Neil Harbisson, Scott Cohen e Steve Haworth, cinque sostenitori del “biohacking”, un movimento che prevede l’impianto di dispositivi cibernetici in corpi organici, affinché l’uomo possa ampliare le proprie percezioni sensoriali.

Leggi anche: Top 10 wearable che saranno presto impiantati NEL nostro corpo!

North Sense: arriva il sesto senso artificiale

North Sense

In dettaglio, North Sense è un impianto in silicone, dalle dimensioni molto ridotte di circa 2,5 cm per lato, che si applica sul petto attraverso piercing cutanei. La sua funzionalità? Il dispositivo vibrerà nel momento in cui saremo allineati con il polo magnetico terrestre. North Sense non prevede l’utilizzo della connessione Internet.

Non ci troviamo ancora, quindi, di fronte ad una scoperta rivoluzionaria ed avere questo “sesto senso” costa 250 sterline, vale a dire circa 330 euro al cambio attuale. I primi 2000 dispositivi saranno disponibili a partire da settembre di quest’anno. Nel caso in cui vogliate pre-ordinare North Sense, potrete farlo alla pagina ufficiale dedicata al progetto.

In futuro, grazie a Cyborg Nest, il body hacking e l’utilizzo di impianti che vanno a migliorare le caratteristiche umane potrebbero generare un mercato molto più accessibile, non solo a causa dei costi relativamente bassi, ma anche per una maggiore semplicità, dato che non sono più previsti interventi molto invasivi come avveniva in passato. Il principio dietro la nascita della compagnia, a detta dei fondatori, è proprio quello di venire incontro a chi desidera una vita più completa, diventando parte di una rivoluzione che connette uomo, tecnologia e natura.

Cosa ne pensate? Vi fareste impiantare dispositivi di questo tipo?

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social e sul nostro nuovo canale Telegram.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube

VIA

  • Igor Mishin ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

    Perdonate l’ignoranza, ma l’utilità di sapere che siamo allineati con il polo magnetico terrestre?

No more articles