facebook

Nel corso dell’E3 di Los Angeles, Razer, azienda tech americana specializzata nello sviluppo e nella distribuzione di prodotti dedicati al gaming, ha annunciato il suo nuovo visore VR, il Razer HDK 2.

In dettaglio, l’headset targato Razer, che è dedicato alla piattaforma VR open source dell’azienda, è caratterizzato da un display dual-OLED a bassa persistenza a 90hz con risoluzione di 2160 x 1200 pixel e consentirà di godere dell’esperienza della Realtà Virtuale a 90 fps (frame per second).

Razer HDK 2: arriva il visore VR dal prezzo contenuto!

Razer HDK 2

Due sono gli elementi da tenere in considerazione: il prezzo a cui il visore sarà lanciato e il programma open source della piattaforma VR di Razer e Sensics.

Infatti, il Razer HDK 2 sarà acquistabile al costo di 399 dollari, circa 355 euro al cambio attuale a partire dal mese prossimo, un prezzo molto più abbordabile rispetto a quello dei competitors. Ricordiamo, ad esempio, che l’Oculus Rift è disponibile a 599 dollari (circa 533 euro) e HTC Vive addirittura a 799 dollari (circa 710 euro). Dunque, il costo più contenuto dell’HDK 2 sicuramente è un vantaggio che potrebbe seriamente mettere in difficoltà la concorrenza.

Per quanto riguarda, invece, la piattaforma VR, lo scopo del progetto open source di Sensics e Razer è quello di creare uno standard unico per la realtà virtuale, per hardware e software. In parole povere, l’obiettivo è rendere tutti i giochi disponibili per ogni piattaforma VR. Gli sviluppatori che collaboreranno al progetto potranno servirsi di un budget di 5 milioni di dollari.

Cosa ne pensate? Riuscirà Razer a sfidare gli attuali colossi del settore VR?

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social e sul nostro nuovo canale Telegram.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

No more articles