facebook

Forse, il condizionale è d’obbligo, i ricercatori di un’università americana potrebbero aver trovato risposta pseudo-definitiva ad uno dei più astiosi problemi connessi alla tecnologia mobile, ovvero quello della durata della batteria. Scopriamo TEG, il wearable che genera energia dal calore corporeo!

TEG: wearable che genera energia dal calore corporeo

Secondo quanto reso noto da un equipe di ricercatori della North Carolina State University, la prossima frontiera dell’accumulazione di energia consisterebbe nell’utilizzare il calore corporeo attraverso un piccolo dispositivo indossabile.

teg_1

A detta del professore del college Usa Daryoosh Vashaee, a capo del progetto TEG, la tecnologia in sviluppo garantirebbe numerosi vantaggi rispetto ai prototipi analoghi creati ed implementati in passato in quanto, tra le varie migliorie, non farebbe infatti affidamento direttamente sul calore umano, quanto piuttosto sul differenziale di temperatura tra il corpo umano e l’ambiente circostante.

TEG (Wearable thermoelectric generators), questo il nome del wearable, realizza passi in avanti sostanziali, sia dal punto di vista ergonomico, non prevedendo dissipatori di calore che rendono i prototipi più rigidi e scomodi, sia da quello energetico, riuscendo a generare quasi 20 microwatt per centimetro quadro (µW/cm2). I modelli attuali, infatti, sono ancora fermi a 1 microwatt o poco meno…

Il wearable sarebbe stato perfino testato anche all’interno di una t-shirt, restituendo anche qui degli ottimi risultati. La sfida più grande davanti al gruppo degli universitari della North Carolina State University è però quella di rendere questa tecnologia capace di monitorare costantemente il battito cardiaco, senza avere l’ausilio di una qualsivoglia batteria.

Cosa ne pensate di TEG? Potrebbe essere la soluzione definitiva al problema della scarsa autonomia dei nostri dispositivi (che siano smartwatch, smartphone o altri)?

Continuate a seguirci per non perdere le prossime news, sui social, sul nostro canale Telegram e sui nuovi canali dedicati alle offerte del nostro partner l’Arena delle Offertee l’Arena delle Offerte Cina.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e YouTube.

VIA

 

No more articles