facebook

Il team di Google Chrome ha mostrato negli anni una grande propensione all’innovazione e alla sperimentazione, con continui nuovi esperimenti come quello pubblicato nelle ultime ore e denominato Virtual Art Session. Scopriamo i dettagli di questo esperimento VR!

Virtual Art Session: : arte e tecnologia per un nuovo esperimento VR del team Chrome

La traduzione letterale corrisponde a “Sessione Virtuale di Arte” ed infatti l’esperimento VR consiste in una fusione (ordinata) tra arte e tecnologia. Con la Virtual Art Session sarà possibile assistere alle composizioni artistiche realizzate da 6 artisti all’interno di uno spazio virtuale 3D, dove però ogni elemento dello scenario è interattivo e dove è possibile eseguire azioni mediante dei movimenti come il pan, rotazioni a 360 gradi e zoom.

Dal punto di vista tecnico, la Virtual Art Session fa uso, come dichiarato da Google stessa, del Javascript V8 Engine per l’elaborazione in tempo reale di grandi volumi di dati.

[blockquote cite=”Google” float=”left” align=”left”]Virtual Art Sessions makes use of Google Chrome’s V8 Javascript engine for high-performance processing power to render large volumes of data in real time. This includes point cloud data of the artist’s physical form, 3D geometry data of the artwork, and position data of the VR controllers. It also relies on Chrome’s support of WebM video and WebGL to produce the 360° representations of the artists and artwork – the artist portrayals alone require the browser to draw over 200,000 points at 30 times a second. [/blockquote]

Ecco un video che mostra il “dietro le quinte” dell’esperimento:

Per maggiori dettagli vi rimandiamo alla pagina del Virtual Art Sessions di Chrome.

No more articles