facebook

Uno dei prodotti più attesi di Xiaomi, dopo il successo incredibile del predecessore, è stato Xiaomi Mi Band 3 (recensione). Il wearable che unisce design e funzionalità da oggi ha un motivo in più per essere acquistata: l’aggiornamento alla v.3.4.6.8 dell’applicazione Mi Fit, oltre ai classici aggiustamenti, finalmente introduce il supporto ufficiale alla lingua italiana.

Arriva l’aggiornamento ufficiale in italiano per Xiaomi Mi Band 3

Finalmente con il prossimo aggiornamento di Mi Fit alla v.3.4.6.8 sarà disponibile il supporto alla lingua italiana. L’update non è ancora disponibile sul Play Store, basterà però effettuare il download dell’APK a questo link per accedere all’app aggiornata. Dopo aver effettuato l’istallazione dell’APK bisognerà soltanto effettuare il pairing ed attendere che la Xiaomi Mi Band 3 associata completi l’aggiornamento. L’aggiornamento ufficiale in italiano è disponibile anche nel caso in cui gli utenti abbiano deciso precedentemente di tradurre in modi alternativi il wearable, ad esempio seguendo la nostra guida. Anche in questo caso la procedura da seguire sarà simile, ricordando però di disinstallare l’applicazione precedente per evitare conflitti.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Band 3: in arrivo anche la versione con cinturino trasparente

Ricordiamo brevemente che Xiaomi Mi Band 3 presenta un display OLED da 0.78 pollici, con resistenza fino a 5 ATM. Il resto della sensoristica prevede la presenza del cardiofrequenzimetro, il contapassi, l’analisi del sonno, il reminder della sedentarietà ed i vari tipici tools software, con batteria da 110 mAh.



Discuti con noi dell’articolo e di Xiaomi nei gruppi TelegramFacebook  dedicati!


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito!
Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Questo articolo Xiaomi Mi Band 3: disponibile finalmente il supporto ufficiale all’italiano è stato pubblicato in origine su GizChina.it.

No more articles